lunedì 21 gennaio 2013

Piadina al testo romagnola

Piatto tipico della cucina romagnola, la piadina, in romagna, ha la stessa funzione del pane: ottima da fare da companatico a qualsiasi piatto oppure da farcire. Non può mai mancare in qualsiasi casa romagnola. Nelle zone emiliane e romagnole più a nord l'impasto viene lasciato più spesso, mentre nella romagna del sud l'impasto viene steso e lasciato molto sottile, come si utilizza per fare i rotoli.


Ingredienti:

1kg di farina
200 g di strutto
lievito per dolci sufficiente per un kg di ciambella
sale q.b.
latte q.b.

Procedimento:


  • Impastare gli ingredienti su una spianatoia e formare un impasto liscio ed omogeneo.
  • Coprire l'impasto con una ciotola e prendere poco per volta un po' di impasto, stenderlo con le mani, oppure se non ci si riesce aiutandosi con un mattarello. Non lasciarla troppo grossa perchè quando poi la si andrà a cuocere raddoppierà di volume.
  • Cuocere su una padella antiaderente per piadina o per crepes finchè entrambe i lati non risulteranno con la classica colorazione della paidina. Durante la cottura bucherellare con una forchetta l'impasto in modo da non farlo gonfiare troppo. In pochi minuti la piadina sarà pronta.